Lunghezza 88km

Dislivello 2472m

 Salite Principali

Altitudine

Lunghezza

Pendenza media

Pendenza massima

 Passo del Mercatello

1053m

16km

4,5%

9%

 Monte Albareto

1185m

4,8km

7,5%

16%

 Passo Cappelletta

1025m

10km

6%

10%

La partenza di questo giro ad anello è dalla piazza di Perino, un ridente paesino della ormai famosa Val Trebbia che si incontra a circa 30 km da Piacenza percorrendo la statale 45. Il punto di partenza è fissato qui per “alleggerire” un po' il totale dei Km. Visto il già impegnativo dislivello da affrontare.
Si consiglia la partenza la mattina, in modo di affrontare le 2 salite più lunghe in orario “fresco” durante la stagione estiva.
Veniamo al percorso: partendo da Perino si segue la statale vecchia in direzione di Bobbio. Si attraversa la galleria nei pressi di Ponte Barberino, oppure si percorre la strada esterna ormai dismessa (prima dell'imbocco della galleria sulla destra), e dopo pochi Km si arriva a Bobbio. Proseguendo lungo la statale, la strada si stringe e iniziano un po' di curve e controcurve per circa 10 km, che portano nell'abitato di Marsaglia dove si svolta a sinistra per iniziare la prima salita che ci porterà al passo del Mercatello.
Questa salita è regolare anche se lunga, meglio affrontarla senza esagerare e risparmiarsi per le restanti asperità dell'itinerario. I tratti più impegnativi si trovano all'inizio e dopo la metà della salita, dove ci sono alcuni cambi di pendenza che possono mettere in difficoltà.
Giunti al passo si inizia a scendere in direzione Ferriere, anche se dopo 4 Km, in prossimità del cartello che indica Monte Albereto, bisogna lasciare la strada principale e svoltare a sinistra. Qui inizia la seconda salita del nostro giro.
La salita è lunga poco meno di 5 Km, ma si contraddistingue per la sua durezza: nei primi km la pendenza è regolare e non supera il 7/8%, ma è negli ultimi due Km che inizia il pezzo duro, con pendenze che non scendono mai sotto il 10% e raggiungono il massimo di 16 %. Per fortuna il tratto è breve e ci porta ad ammirare uno stupendo panorama dai quasi 1200m della vetta.
Inizia ora la discesa che ci porta fino a Farini d'Olmo, prestare attenzione alla strada che in alcuni punti è molto ripida, e, nei tratti dentro al bosco, potrebbe essere sporca o scivolosa.
Dopo 14 Km, ci ritroviamo al termine della lunga discesa ad imboccare il bivio per l'ultima salita (e fatica) della giornata, cioè il passo della Cappelletta.
Dopo i primi Km che sono abbastanza impegnativi (pendenza del 7/8 % con punta del 10%), la salita diventa “regolare” e si può impostare un ritmo che consente di coprire agevolmente i restanti kilometri che portano al passo. Una volta scollinati, si prosegue in quota in direzione Pradovera.
Prima di arrivare nel paese si girerà a destra al bivio per Aglio. Si inizia a scendere (prestare attenzione alla strada molto ripida e stretta) e dopo un tratto che attraversa il bosco, si arriverà nell'abitato di Aglio.
Da qui si scende nuovamente e si arriva al fondo valle, dove, girando a sinistra in prossimità di un ponticello, si incrocia la strada che ci riporta al luogo di partenza, nella piazza di Perino.